Macarons con ganache montata al cioccolato bianco………eh si ci ho provato anche io :)

Macaron | 11 marzo 2012 | By

 

 

Ho voluto provare a fare i macarons anche io! Mi sono detta, prima che  finiscano nel dimenticatoio, ci provo e vediamo come va. A dire la verità mi sfugge il motivo per cui questi dolcetti siano così decantati da tutti i più grandi pasticceri e da tantissimi blog di cucina, ci sono centinaia di libri sull’argomento e tantissime discussioni su le varie tecniche di “asciugatura” , meringa francese, meringa italiana, macaronage…..e altro ancora.
Sono buoni senza dubbio ma forse per un gusto mio personale preferisco una bella e succulenta fetta di torta :). Però ad onor del vero sono proprio carini da vedere, così colorati e con un’infinità di farce da combinare con i colori dei dolcetti….forse è proprio questo il loro segreto, la possibilità di sbizzarrirsi un pò con la fantasia e creare un bellissimo gioco di colori, profumi e gusti.
Allora veniamo ai miei macarons, non è stata una passeggiata ma neanche così impossibili da fare. Sono venuti abbastanza bene ma devo sicuramente mettere a punto parecchie cose, in primis le tempistiche di cottura ( gradi e tempo), ho fatto 3 infornate e mi sono venuti tre colori leggermente diversi di macarons!. Quindi ho capito che basta 1 minuto in più o pochi gradi in più o in meno a modificarne leggermente la cottura e quindi il colore, la coroncina e la consistenza. La prossima volta farò più attenzione che rimangano sempre costanti. Anche la mano non fermissima quando si deposita il bottoncino di impasto sulla teglia è una cosa da perfezionare.
Poi ho avuto qualche problemino con la temperatura dello zucchero cotto, forse era un pò troppo alta, credo sia andata oltre i 121° ( devo comprare un termometro più affidabile) e l’ho sentito un pò troppo denso. Comunque tutto sommato per essere la prima volta mi posso ritenere soddisfatta, naturalmente tra qualche tempo ci riprovo, devo mettere in pratica tutte le piccole  accortenze che ho descritto e vediamo se divento una brava macaronara 🙂
Questa ricetta l’ho seguita pari pari dal sito di Minù, la spiegazione è dettagliata e direi perfetta, lei è bravissima, ma questo lo sappiamo in molti.
 
Ingredienti:
 
150 g di farina di mandorle
finissima
150 g di zucchero a velo
(possibilmente contenente un pò d’amido)
55 g di albumi vecchi di 4
giorni
 
per la meringa:
 
150 g di zucchero semolato
35 g di acqua
55 g di albumi
 
 
Procedimento:
 
In un recipiente  setacciate la farina di mandorle finissima e
lo zucchero a velo passate prima entrambe al mixer ( è importante che la farina
di mandorle sia finissima per ottenere dei gusci perfettamente lisci ) aggiungete
i 55 g di
albumi e con una spatola amalgamate il composto. Otterrete un composto morbido.
 
In uno recipiente preparate gli altri 55 g di albumi e tenete le
fruste elettriche pronte.
In un pentolino mettete lo zucchero semolato e
l’acqua e fate sciogliere a fuoco lento fino a quando lo sciroppo  avrà raggiunto i 117-118°, quindi cominciate a
montare gli albumi a neve ferma. Appena lo sciroppo di zucchero avrà raggiunto
i 121° versatelo a filo sulle chiare e continuate a montare finchè la meringa
si sarà raffreddata. Io a questo punto ho aggiunto del colorante alimentare in
gel.
Adesso si unisce la meringa all’impasto di
zucchero, mandorle e albume: cominciate aggiungendo una cucchiaiata di meringa
e amalgamandola al composto con una spatola dal l’alto verso il basso,
continuate così aggiungendo un po’ alla volta tutta la meringa.
Ora arriva la parte più difficile il macaronage,
cioè a quella fase di “smontatura” della meringa che permetterà di
avere dei macarons lisci e brillanti e con la coroncina alla basa.
 Si procede
quindi grattando energicamente i bordi e il fondo con la spatola e mescolate
sempre dall’altro verso il basso finchè il composto creerà il
“nastro”, cioè quando lasciando cadere dalla spatola un po’ del
composto  creerà appunto un nastro.
 

 

 

Riempite col composto una sac a poche con beccuccio
liscio e su una leccarda coperta da carta forno create tanti bottoncini del
diametro di 2-3 cm,
tenendo una distanza di circa 3
cm tra l’uno e l’altro, date qualche colpetto con la
mano sotto la leccarda per far appiattire e lisciare i vostri macarons e lasciateli
riposare 30 minuti circa prima di infornarli.
Infornate a 155 ° per 12 minuti a forno statico.
Sfornate i macarons e alzando leggermente la carta
forno versare sotto di essa un po’ di acqua fredda in modo che lo shock termico
li faccia staccare più facilmente, aspettate però che si siano raffreddati
prima di staccarli.
 

 

 
 

 

Adesso prepariamo la ganache al cioccolato bianco
 
Per la
ganache
100 gr di cioccolato bianco di ottima qualità
150 ml di panna fresca
 
Portiamo a bollore la panna e poi versiamola sul
cioccolato fatto a pezzettini, mescoliamo bene fino sciogliere bene il tutto. Poi
mettiamo a raffreddare in frigo per qualche ora fino a quando ispessisce da
poterla usare per la farcia. Io l’ho raffreddata più velocemente in congelatore
e poi l’ho montata con delle fruste ben fredde e farcito molto agevolmente i
macarons.
 

 

Comments

  1. Leave a Reply

    Morena
    11 marzo 2012

    La penso come te, meglio una bella fetta di torta!
    Credo che siano tanto decantati per la loro bellezza, per i colori, per l'effetto visivo che hanno… e per la difficoltà nel realizzarli.
    Comunque ti faccio tanti complimenti, primo esperimento riuscito moooolto bene!

  2. Leave a Reply

    apelaboriosa
    12 marzo 2012

    ciao,
    sei stata davvero brava,
    noi non li abbiamo mai fatti.
    Ci è piaciuto molto il tuo post e …una bella fetta di torta ha il suo
    perchè!! Ti seguiamo da oggi.
    A presto le 4 apine

    • Leave a Reply

      Dolcinboutique
      12 marzo 2012

      Ma che simpatiche queste apine, proprio bellino il blog, così colorato e le immagini veramente belle, vi seguo anche io!

  3. Leave a Reply

    eli
    12 marzo 2012

    I macarons li mangiavo già da bambina, ogni tanto i miei genitori me li compravano proprio perché sono belli colorati. Il mio lato francese dovrebbe dirti che sono merveilleux, ma invece no, non piacciono neanche a me, se non per il lato estetico eheheheheheh!
    Hai ragione una bella fetta di torta è più appagante!
    Hai un blog bellissimo e fai dolci da favola, complimenti!

    • Leave a Reply

      Dolcinboutique
      12 marzo 2012

      Ti ringrazio moltissimo per quello che scrivi ma se mi guardo in giro vedo delle meraviglie da togliere il fiato, io sono proprio alle prime armi ma la voglia di far sempre meglio non mi manca 🙂

  4. Leave a Reply

    Fausta
    12 marzo 2012

    Davvero molto molto golosi e riusciti benissimo.
    Bravissima.
    Un abbraccio e buona giornata.

  5. Leave a Reply

    LAURA
    12 marzo 2012

    Si meglio una bella fetta di torta, ma vuoi mettere il fascino dei macarons????
    Ti sono venuti benissimo e sono molto invitanti!!!
    Ti seguo e se ti fa piacere passa a trovarmi.
    A presto.

    • Leave a Reply

      Dolcinboutique
      13 marzo 2012

      Ciao Laura, ma sei una miniera di ricettine golose! Prenderò un sacco di spunti dal tuo blog e passerò spesso. Un salutone.

  6. Leave a Reply

    Teresa De Masi
    12 marzo 2012

    Mai fatti, mi metti voglia di provarci. Intanto, ti aggiungo al mio blogroll, cosi' non ti perdo di vista… :))

    • Leave a Reply

      Dolcinboutique
      13 marzo 2012

      E se cominci poi dicono che ci prendi gusto….io già penso ai prossimi 🙂
      Grazie mille per essere passata e per il blog roll…lo sai che per me sei un mito! 🙂

  7. Leave a Reply

    Antonella
    13 marzo 2012

    uuhh cosa vedono i miei occhi.. stupendi e poi che bello vedere quello mangiato.. lo addenterei pure io unooooo

  8. Leave a Reply

    Isabeau
    13 marzo 2012

    La tua prima volta indica che sei un portento, ti son venuti benissimo, l'aspetto è davvero carino, elegante. Bravissima.
    Il segreto del loro successo? Non lo so. Forse perchè sembrano piccoli gioielli colorati, sai anche l'occhio vuol la sua parte e uniscono ingredienti che sono golosi, la meringa, le mandole, farcie di ogni genere. Alcuni si spingono davvero lontano, i miei preferiti da sempre sono di Cristalli di Zucchero a roma, quelli ala rosa…

    • Leave a Reply

      Dolcinboutique
      14 marzo 2012

      Io ho provato solo quelli di Laduree a Milano e devo dire che erano molto buoni. Grazie mille per l'apprezzamento…non ci credevo neanche io quando li ho sfornati 🙂

  9. Leave a Reply

    Damiana
    13 marzo 2012

    Io invece li adoro e ancora non mi sono cimentata!!Sei stata bravissima,sei già una macaronara insomma,complimenti!!

  10. Leave a Reply

    Gina
    13 marzo 2012

    Anch'io continuo ad essere curiosa di provarli perchè l'effetto ottico è davvero molto carino,chissà se prima o poi mi deciderò,a te sono proprio belli!!!

    • Leave a Reply

      Dolcinboutique
      14 marzo 2012

      Grazie anche a te Gina,sono proprio carini vero? Io ho preso una ricetta ben collaudata, tanta attenzione e anche la fortuna del principiante 🙂

  11. Leave a Reply

    Lauradv
    14 marzo 2012

    Caspita, per essere la prima volta ti sono venuti una meraviglia. Io non sono mai riuscita a farli. Però sono d'accordo con te, anche io preferisco una bella fetta di torta 😉

  12. Leave a Reply

    Paola
    23 marzo 2012

    Per essere la prima volta che li fai ti sono venuti benissimo. Io, quando ho provato a farli, ho assistito ad un inesorabile crollo.. 🙂 Ti ringrazio per la tua visita al blog 🙂

    a presto

    Paola

  13. Leave a Reply

    Paola
    23 marzo 2012

    A proposito, per quanto riguarda i negozi a Napoli, chiedi tutto quello che vuoi 🙂 Intanto per quanta riguarda quello di articoli per dolci si trova a Via Settembrini, una traversa di Via Duomo. Ti lascio il link 🙂

    http://www.dolcifaidatenapoli.it/

    A presto

    Paola

  14. Leave a Reply

    Anonimo
    17 giugno 2013

    Hello There. I ԁiscovеred уour blog the use of msn.
    This is a rеallу smaгtly wгіtten аrticle.

    Ι'll make sure to bookmark it and return to read more of your useful info. Thank you for the post. I will definitely return.

    my website … diseño web

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Risotto al salto