Sacher torte

Sacher torte

Ci sono dolci che hanno fatto la storia e la Sacher è uno di questi. Forse la torta al cioccolato più famosa al mondo, la più bramata, la più osannata….ma anche la più misteriosa. Nessuno ne conosce la ricetta originale, quella che puoi assaggiare solo al Hotel Sacher di Vienna. Adesso in verità ci sono anche dei Sacher shops, di cui uno a Bolzano, dove comprare questa meraviglia, ma la ricetta, quella rimane comunque inaccessibile. E allora se ci viene voglia di provare a farcene una a casa? Si va alla ricerca di quella che ispira di più, quella che sembra può simile nell’aspetto o quella che magari ci offre una maggior garanzia di riuscita perché opera di grandi maestri pasticceri. Ecco io ne ho scelto uno in particolare, Omar Busi, le sue ricette mi sono sempre piaciute moltissimo, mai  eccessivamente complicate, spiegate molto bene e di gran riuscita. La Sacher che vi propongo oggi è tratta da “La grande pasticceria d’autore” , nel libro Busi scrive anche come procedere per la preparazione della confettura di albicocca ma io ho omesso questo passaggio e ho semplificato la glassa che era fatta con zucchero fondente, non proprio facile da ottenere. Cosa la rende un po’ speciale? Sicuramente il doppio strato di farcitura che ne aumenta la morbidezza e il sapore.

Buona Sacher a tutti 🙂

Sacher a tre strati

Sacher Torte a tre strati
Serves 12
La torta al cioccolato più famosa al modo ingolosita dal doppio strato di confettura
Write a review
Print
Ingredients
  1. 100 g di burro
  2. 100 g di zucchero
  3. 80 g di tuorli
  4. 50 g di uova
  5. 100 g di albumi
  6. 100 g di mandorle in polvere
  7. 40 g di farina
  8. 125 g di cioccolato fondente al 64%
  9. Confettura di albicocche
  10. GLASSA AL CIOCCOLATO
  11. 175 ml di panna liquida
  12. 200 g di cioccolato fondente al 64%
  13. 50 g di burro
Instructions
  1. Montate il burro con 50 g di zucchero, poi aggiungete gradualmente i tuorli e le uova. A parte montate gli albumi con i restanti 50 g di zucchero. Tritate grossolanamente il cioccolato, fondetelo a bagnomaria, lasciatelo leggermente intiepidire prima di unirlo al primo composto. Incorporate poi un po’ alla volta gli albumi montati. Solo alla fine aggiungete la farina setacciata con le mandorle in polvere.
  2. Mettete il composto all’ interno di una tortiera del diametro di circa 22 cm imburrata e infarinata e cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30/35 minuti circa.
  3. PER LA GLASSA
  4. Versate la panna in una casseruola e portatela ad ebollizione, toglietela dal fuoco e unite il cioccolato tritato grossolanamente. Con un mixer ad immersione emulsionate il tutto, quando il composto risulterà perfettamente emulsionato, unite il burro ammorbidito a temperatura ambiente e mescolate fino ad amalgamare perfettamente la glassa.
MONTAGGIO
  1. Tagliate la torta in tre dischi , farcitela con la confettura di albicocche e riponetela in congelatore per 30 minuti, quindi ricopritela con la glassa al cioccolato, utilizzate un conetto di carta e con la stessa glassa più fredda , fate la scritta decorativa.
Adapted from Omar Busi
Adapted from Omar Busi
Dolci in Boutique http://www.dolcinboutique.ifood.it/
sacher

fetta-sacher

Comments

  1. Leave a Reply

    Andreea
    29 novembre 2016

    Cioccolatosa, golosa e tutto quel che si vuol dire di questa torta, basta averne una fettina ed è già fatto., ha un aspetto molto goloso con i due starti di farcitura. Felice giornata e a presto !

  2. Leave a Reply

    tritabiscotti
    7 dicembre 2016

    La sacher è un dolce classico per noi, unica torta per il compleanno di mio cognato…. Questa la proverò, cambiano molte cose rispetto a quella che faccio io!

  3. Leave a Reply

    Ale - Dolcemente Inventando
    9 dicembre 2016

    Angela tu sai bene che la Sacher è la mia torta preferita e vista la dieta, mi piace ancora di più…bellissima decorazione, fine ed elegante.
    Come stai cara? è tanto che non ti sento, spero riuscirai a partecipare al mio contest sul miele, io ti aspetto!

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>