The Original Chiffon Cake

Chiffon cake original

Chiffon cake original

Oggi ci addolciamo il lunedì con questo super classico della pasticceria americana, la chiffon cake! Una ciambella sofficissima che si pensa sia stata proposta per la prima volta  nel 1927 a Los Angeles dal signor Harry Baker, assicuratore di professione ma grande appassionato di dolci, nella cucina del ristorante Brown Derby. La torta ebbe talmente successo che per ben 20 anni ne diventò il simbolo, fino a quando la ricetta, fino ad allora segretissima,  fu venduta alla grande distribuzione attraverso i preparati per torte Betty Crocker.  Lo strepitoso successo di questa torta sembrava inarrestabile , persino il New York Times ne proponeva le ricette e le sue molteplici varianti per la gioia di tutte le casalinghe americane e non solo 🙂

Io la ripropongo nella versione base, quella che ha dato poi il via alle infinite variazioni su gusto e forme. E’ semplicissimo personalizzare la  torta partendo da questa base, possiamo aromatizzarla, con spezie , caffè solubile, scorze d’agrumi, possiamo sostituire parte della farina con farina di mandorla, nocciola, pistacchio, possiamo sostiutire l’acqua con latte, succhi di frutta, te’, infusi……insomma sbizzarritevi ma prima provate The original chiffon cake!

Chiffon cake original

Trovate la ricetta anche sul n.22 di Taste & More Magazine,  e vi invito anche a sfogliare il nuovissimo numero 23 del magazine sempre ricchissimo di meravigliose ricette e idee.

Classic Chiffon Cake
dal ricettario di Betty Crocker “Chiffon ricette e segreti”

Ingredienti per 8 persone
stampo da 18/20 cm

180 g di farina 00
180 g di zucchero semolato
9 g di lievito per dolci
3 g di sale fino
60 g di olio vegetale
2 tuorli d’uovo
100 ml di acqua fredda
aroma vaniglia a piacere
mezzo cucchiaio di scorza grattugiata di limone
4 albumi d’uovo
¼ di cucchiaino di cremor tartaro

Preparazione
Accendete il forno a 160°.
Setacciate assieme la farina e il lievito e poneteli in un recipiente capiente.
Unite lo zucchero e il sale e mescolate bene gli ingredienti secchi. Adesso fate un buco al centro e aggiungete l?olio, i tuorli, l’ acqua e gli aromi.
Iniziate ad amalgamare tutto dal centro usando una frusta a mano . Mescolate bene per evitare grumi. Tenete da parte e montate gli albumi e il cremor tartaro fino ad avere un composto ben spumoso, deve fare il tipico “becco d’oca” sollevando la frusta.
Versate gli albumi montati nel recipiente con il primo composto e amalgamate delicatamente usando preferibilmente un cucchiaio in silicone, mescolando dall’alto verso il basso.
Versate il composto nello stampo a ciambella col buco in centro tipico della chiffon, senza imburrare, in questo caso 18/20 cm di diametro. Ponete in forno già caldo e lasciate cuocere per 50 minuti circa.
Estraete dal forno a fine cottura e girate lo stampo a testa in giù posizionandolo o sui piedini dello stampo oppure appoggiando la parte centrale su di un bottiglia o simile in maniera da tenerlo sollevato. Lasciatelo in questa posizione qualche ora o finché
non si stacca da solo. Se non si stacca aiutatevi con un coltello lasciandolo scivolare lungo le pareti interne dello stampo. Adagiate la chiffon cake sopra un’ alzatina e spolverate con zucchero a velo.
Servitela con panna montata, gelato, frutta….

Chiffon cake original

 

Chiffon cake original

 

 

 

 

 

Comments

  1. Leave a Reply

    Batù Simo
    7 novembre 2016

    Oh!!! Finalmente.. chiamiamo le cose con il loro nome originale.. brava! Meravigliosa, letteralmente una nuvola 🙂 grazie anche per il consiglio!

  2. Leave a Reply

    ziaconsu
    7 novembre 2016

    Non ho mai provato a farla ma sono certa che sarà un vero sogno ^_^ le tue foto si fanno addentare 😛

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>